Vai al contenuto

I nuovi LEA

Il 15 settembre 2017 sono entrati ufficialmente in vigore i nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza).

Per il Linfedema primario cronico  il codice e' RGG020. Il codice e' valido per tutto il territorio nazionale ed e' lo stesso per tutte le patologie riconosciute dalla legge: Linfedema ereditario di tipo 1, Linfedema ereditario di tipo 2, Linfedema idiopatico e Linfedema primitivo autosomico recessivo.

Da tempo stiamo seguendo la normativa perche' di notevole importanza per chi e' colpito da una sindrome cronica. Infatti la norma prevede espressamente:

le persone affette dalle malattie rare indicate nell'allegato 7 al presente decreto hanno diritto all'esenzione dalla partecipazione al costo delle correlate prestazioni di assistenza sanitaria.

Per i pazienti affetti da linfedema primario la normativa stabilisce un unico codice di esenzione valido per tutto il territorio nazionale  (eg. in Piemonte prima si utilizzava il codice RNG111 che corrispondeva ad un generico "Gravi anomalie congenite senza ritardo mentale"). E' quindi un importante passo di riconoscimento della patologia.

Nel caso in cui un codice di esenzione non sia ancora stato recepito dalle strutture di base e' previsto l'utilizzo del codice temporaneo di esenzione R99  per un periodo di sei mesi.

I Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) precedenti erano stati stabiliti dal DCPM del 29 Novembre 2001 e generalmente integrati da leggi regionali; i nuovi LEA sono stati introdotti dal DCPM del 12 Gennaio 2017, pubblicato in GU il 18 Marzo 2017. Le regioni avevano poi 180 giorni per definire le modalita' attuative, cosa che in generale e' avvenuta entro il giorno di scadenza del 15 Settembre 2017 e di cui riportatiamo gli estremi che ci sono stati segnalati dai nostri associati:

Ora e' importante controllare l'effettiva applicazione della norma ed eventuali difficolta'.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.